Allo studio un sedia comandata con la forza del pensiero

E’ quello che sta studiando l’École polytechnique Fédérale di Losanna, una sedia a rotelle controllabile attraverso la forza del pensiero per aumentare la capacità di movimento nei pazienti disabili. L’elettroencefalografia (EEG) sta emergendo sempre più come la via per risolvere i problemi di mobilità dei pazienti paralizzati e di interazione con strumenti come il computer, per questa sedia, il paziente indossa un copricapo fornito di sedici elettrodi che registra l’attività EEG; il tutto richiede poi un allenamento di qualche ora al giorno. L’impulso al comando avviene immaginando di muovere una parte del nostro corpo (ad esempio la mano destra, per andare a destra) oppure attraverso l’elaborazione di specifiche attività mentali, come operazioni di aritmetica.

You May Also Like

Lascia un commento

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.
Close