Tnfp on the job – AOU Careggi – Assunzione per Unit Neurosonologia

tnfp_on_the_job_final

AOU Careggi di Firenze

Assunzione a tempo determinato per mesi 6, di un Tecnico di Neurofisiopatologia per la Unit Neurosonologia – DAI Neuromuscoloscheletrico – medianteutilizzo di graduatoria ESTAR.

AOU Careggi – Tecnico di Neurofisiopatologia

Tnfp on the job – ASL Lecce – Ammissione canditati avviso pubblico

tnfp_on_the_job_final

ASL Lecce – Servizio Sanitario della Puglia

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità volontaria per la copertura a tempo indeterminato di n.2 posti di Tecnico di Neurofisiopatologia (cat.D).

Ammissione candidati. Atto immediatamente esecutivo.

ASL Lecce – Tecnico di Neurofisiopatologia

Tnfp on the job – ASST Franciacorta – Concorso per 1 Tecnico di Neurofisiopatologia

tnfp_on_the_job_final

ASST DELLA FRANCIACORTA CONCORSO PER UN POSTO DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA – Scad.24.04.2017

Concorso riservato, per titoli ed esami, indetto ai sensi del D.P.C.M. 6 marzo 2015 per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario – tecnico di Neurofisiopatologia – categoria D.
E’ indetto concorso riservato, per titoli ed esami, ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 6 marzo 2015 per la copertura di un posto di collaboratore professionale sanitario – tecnico di Neurofisiopatologia – categoria D.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’area gestione risorse umane – ufficio concorsi – in Chiari (Brescia) viale Mazzini 4 – tel. 030-7102422/722.

tnfp_concorso_franciacorta

Bad Kissingen è la città del sonno…

Bad Kissingen è una cittadina della baviera tedesca di 24mila abitanti, dove si sta svolgendo un particolare esperimento sulle abitudini del sonno. Un team di scienziati guidati dal neuropsicologo Thomas Kantermann, sta monitorando le abitudini e i ritmi sonno-veglia di tutti gli abitanti. I residenti indosseranno dei dispositivi con sofisticate applicazioni in grado di monitorare il sonno in relazione a delle variabili quali:
-lavoro
-esercizio fisico
-dieta
-umore
-uso di smartphone
-attività sociali, etc.
L’obiettivo è quello di farsi un’idea delle interazioni esistenti tra cronobiologia e società, in maniera da poter realizzare innovative soluzioni direttamente applicabili per i disturbi del sonno.
I dati e i risultati raccolti avranno un notevole valore scientifico per il fatto che coinvolgono numerose persone, in questo modo potranno emergere gli effetti degli orari di entrata a scuola o in ufficio sul sonno, oppure si potranno ottimizzare gli orari per somministrare farmaci ai pazienti. Si potranno creare delle sveglie “soft”, oppure un sistema che controlli tutte le luci delle strade al tramonto, per far meglio combaciare gli orari della giornata con quelli dell’organismo, ripristinare quindi i ritmi circadiani delle persone, che oggi, nella società moderna e ultra veloce, sono stati completamente stravolti.

Bad-Kissingen

Importante pubblicazione Italiana sulla rivista Epilepsia

L’articolo parla di molecole in grado di controllare gli attacchi epilettici, scoperta a cui sono giunti studiosi italiani grazie a un finanziamento del Ministero della Salute coordinati dal prof. Giuseppe Biagini del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze, e realizzata grazie all’attività clinica del dott. Stefano Meletti, responsabile del Centro per le Epilessie del Dipartimento di Neuroscienze diretto dal prof. Paolo Frigio Nichelli dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, e dal dott. Tommaso Trenti, direttore del Dipartimento di Medicina di Laboratorio ed Anatomia Patologica Ausl Modena.
Lo studio potrebbe costituire motivo per adottare nuove terapie mirate alla cura dello stato di male epilettico, grazie alla disponibilità di farmaci steroidei che fungono da precursori delle molecole che sono risultate diminuite in questa grave patologia neurologica.
La diminuzione riguarda la famiglia dei neurosteroidi ossia molecole anticonvulsivanti prodotte dal tessuto cerebrale (allopregnanolone, pregnanolone e pregnenolone solfato).
La riduzione degli steroidi allopregnanolone e pregnanolone potrebbe costituire un evento preesistente allo stato di male epilettico e, forse, contribuire alla sua insorgenza.

epilepsia2017

Cassandra Raffaele – Aquiloni

Un Tecnico di Neurofisiopatologia “votato” alla musica decide di regalarci questo video con lo sfondo del Duomo di Milano, ovviamente parliamo di Cassandra Raffaele, l’artista che nel 2010 partecipa ad X Factor, scelta da Elio e le storie Tese (ne parlavamo qui http://www.neurofisiologia.net/?p=1275). Il suo primo singolo “Cipria e rossetto” prodotto da Mara Maionchi e Alberto Salerno riscuote un discreto successo radiofonico consacrandola come l’artista emergente più trasmessa dell’estate 2011 (RTL 102.5, Deejay, 105, 101, Radio Italia e moltissime altre).
Il primo album “La valigia con le scarpe” (http://www.neurofisiologia.net/?p=2586), è stato accolto con grande successo dal pubblico e dalla critica: selezionato dalla giuria del Club Tenco e candidato alla Targa Tenco 2014 per la sezione “Miglior Opera Prima”, vincitrice Musicultura 2013, premio della critica al Premio Bianca d’Aponte 2012, Ninfa d’Aargento 2014, finalista Premio Bindi 2012 e Premio Fabrizio de André 2013.
Nel 2015 riceve il Premio Musica e Cultura 2015 in memoria di Peppino Impastato per il video “I Muri”. Godetevi il video di Aquiloni…

Tnfp on the job – Un Tecnico di Neurofisiopatologia al Presidio ospedaliero “Luigi Curto” di Polla

tnfp_on_the_job_final

Comunicato stampa della Segreteria UIL FPL Salerno in merito al Presidio ospedaliero “Luigi Curto” di Polla (Salerno):

Nella riunione tenutasi in data odierna tra il direttore generale dell’ASL Salerno, le organizzazioni sindacali e di quelle dei comitati cittadini di Polla e Santarsenio, avente ad oggetto il futuro dell’ospedale di Polla, il direttore generale ha preso degli impegni, da esaurirdi nel breve – medio periodo, rispetto a numerosi punti tra i quali:

l’impegno a reperire nell’immediato un tecnico di neurofisiopatologia che possa potenziare il servizio ad oggi reso nel nosocomio per la Neurologia di Polla, e anche da questo punto di vista il direttore Giordano si è impegnato nei prossimi mesi a reperirlo o con mobilità o attraverso concorso pubblico.

La notizia conferma ancora una volta l’onestà intellettuale del direttore generale Giordano che continua ad ascoltare le parti sociali facendo proprie le richieste che da esse giungono.”

Tnfp on the Job – Avviso per 1 posto co.co.co.

tnfp_on_the_job_final

Ente Istituto “Giannina Gaslini” – Genova

Qualifica LAUREATO IN TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA

Scadenza 22/03/2017

Posti 1

Contratto di collaborazione coordinata e continuativa, da destinare alla UOC Neurologia Pediatrica e Malattie Muscolari. Per il progetto di ricerca dal titolo: “Studio elettrofisiologico delle epilessie ed encefalopatie epilettiche su base genetica“. Durata semestrale.

Requisiti: laurea triennale in tecniche di neurofisiopatologia conseguita da almeno cinque anni; documentata esperienza nell’iter diagnostico elettrofisiologico di pazienti con patologia neurologica dell’età pediatrica; comprovata esperienza professionale con protocolli di ricerca/trials clinici in ambito neurologico; pubblicazioni in extenso su riviste internazionali inerenti alle tematiche trattate dal progetto di ricerca oggetto del bando; lingua inglese.

Infotel: via G. Gaslini, 5 – 16147 Genova 010/5636808-461.

Domanda anche tramite PEC: protocollo@pecgaslini.it

Bando da scaricare: Bando Gaslini

1 2 3 32