Un dono da 130mila euro all’Ospedale degli Infermi di Biella

Con questa cifra, che imprenditore biellese ha donato all’Ospedale degli Infermi, è stato possibile allestire nel Servizio di Neurofisiologia cinque differenti attrezzature per elettroencefalografia, elettromiografia e per potenziali evocati, da utilizzare sia a livello ambulatoriale sia al letto del malato. Le attrezzature consento il rinnovamento tecnologico ed una maggiore accuratezza del processo diagnostico delle malattie neurologiche, come precisa il Dr. Gusmaroli:”..le tecnologie donate permetteranno approfondite valutazioni per la fase diagnostica di numerose malattie del cervello, del midollo spinale, dei nervi e dei muscoli e per il monitoraggio dell’andamento di tante patologie neurologiche acute e croniche. Infine, sottolineo la peculiarità di poter svolgere anche un’attività di ricerca su disordini di movimento meno diffusi, grazie all’utilizzo di un elettromiografo portatile dedicato a questo scopo, integrando i dati forniti dagli strumenti attualmente in uso”.
Cinque in tutto gli apparecchi presenti, tre strumenti si trovano nell’area ambulatori, mentre due nel reparto.
Tra i macchinari ci sono il “Nemus” con il quale vengono eseguite elettroencefalografie, potenziali evocati ed elettromiografie, essendo una strumentazione mobile può essere spostata al letto dei pazienti; con il “Key Point” –  con cui vengono realizzate elettromiografie ed elettroencefalografie – vi è la possibilità di esplorare i muscoli e i nervi, con una attenzione particolare al sistema periferico.
Il “Mizar Light” realizza invece elettroencefalografie, potenziali evocati e cognitivi.
Nel reparto, oltre a una stazione di refertazione da cui è possibile visualizzare tutti gli esami, vi è anche il “Free MG 300” che registra EMG con paziente in movimento.

infermi_biella

Be Sociable, Share!

Corso di formazione per commissari di laurea delle Professioni Sanitarie

L’appuntamento 2016 è fissato a Bologna, il 5 febbraio, presso la Sala Convegni della Croce Rossa Italiana e servirà per i commissari di laurea designati dalle Associazioni Professionali riconosciute dal Ministero della Salute, che hanno il ruolo di abilitare all’esercizio della professione sanitaria i neo professionisti sanitari.
L’evento è patrocinato dal Ministero della Salute e dal Coordinamento Nazionale delle Associazioni delle Professioni Sanitarie (Conaps) e vedrà la partecipazione anche dei professionisti dall’Aitn (Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia), insieme a tutte le altre sigle sanitarie delle varie categorie.
Lo scopo sarà quello di verificare e certificare le competenze dei commissari designati dalle Associazioni Professionali di categoria che in base ad un decreto interministeriale devono valutare l’idoneità dei candidati laureandi allo svolgimento delle 26 professioni sanitarie previste dal nostro ordinamento.
Ai lavori sarà presente per il Ministero della Salute Cristina Rinaldi, Francesco Saverio Proia, Antonio Bortone Presidente Nazionale del Conaps e Marilena Pavarelli Project Manager di Exposanità.

aitn

Be Sociable, Share!

Un nuovo EEG al Policlinico di Modena

Il nuovo apparecchio sarà installato presso l’Ambulatorio di Neurologia Pediatrica grazie all’iniziativa di solidarietà organizzata dalla Polizia di Stato di Modena in collaborazione con il Modena FC. “L’elettroencefalografo – spiega il prof. Lorenzo Iughetti, Direttore della Struttura Complessa di Pediatria del Policlinico – servirà per implementare l’attività di Neurologia Pediatrica, infatti gli oltre 2.000 elettroencefalogrammi che caratterizzano l’attività annuale costituiscono una notevole mole di lavoro che questa nuova apparecchiatura ci permetterà di svolgere in maniera ancora più efficace, permettendo l’archiviazione dei vari tracciati e la lettura in remoto. Il Sistema EEG è della famiglia Be Plus PRO, può essere utilizzato anche in Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, ha un’elevata frequenza di campionamento, a 32KHz reali sfruttabile in diversi canali con la massima flessibilità, con una accurata acquisizione dei segnali cerebrali senza utilizzo di qualsiasi filtro analogico.

Be Sociable, Share!

Organizzazione unica per le professioni sanitarie

E’ la proposta di Angelo Mastrillo, ex presidente dell’Associazione Italiana Tecnici di Neurofisiopatologia (Aitn), consulente del Miur, nonchè docente all’Università di Bologna, presentata durante il suo intervento al convegno nazionale sulle nuove competenze di Forlì, su organizzazione dei collegi Ipasvi. Mastrillo che ha cavalcato molte battaglie a favore di tutte le professioni sanitarie durante questi anni, ha fatto il punto su qualità clinica e i modelli organizzativi e gestionali a fronte delle acquisite nuove competenze, difendendo la formazione universitaria italiana in quanto unica per formazione degli operatori.
Le professioni sanitarie non mediche contano oltre 653mila unità, pertanto la parola d’ordine è “mettersi tutti assieme e creare un’unica organizzazione“, l’unità peserebbe molto soprattutto sui tavoli contrattuali, economici e politici.

mastrillo

Be Sociable, Share!

Il Fenofibrato per l’epilessia notturna

Un farmaco noto da molti anni e utilizzato per il controllo della ipercolesterolemia (il fenofibrato) produce ottimi risultati nel controllo delle crisi notturne di epilessia. E’ il primo esito di uno studio condotto dal team del Centro Interdipartimentale di Medicina del Sonno guidato dalla ricercatrice di Neurologia dell’Università di Cagliari Monica Puligheddu e realizzato in collaborazione con i ricercatori del Dipartimento di Scienze Biomediche Marco Pistis e Miriam Melis e dell’Istituto di Neuroscienze del CNR Anna Lisa Muntoni.
I risultati della ricerca sono stati presentati nelle scorse settimane a diversi eventi scientifici internazionali, e nei giorni scorsi al XXV Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina del Sonno (AIMS) “Ricerca traslazionale e nuove Frontiere della terapia nella Medicina del Sonno” organizzato dal Centro Interdipartimentale di Medicina del Sonno e dalla Clinica Neurologica del Policlinico AOU di Monserrato, diretto dal professor Francesco Marrosu.

Fonte:Ufficio Stampa Università di Cagliari

cagliari

Be Sociable, Share!

Ebia Award 2015 al Prof.Luigi Ferini Strambi

È stato assegnato per la prima volta a uno scienziato italiano l’Ebia Award 2015, la 16esima assemblea annuale, ha premiato il Prof. Luigi Ferini Strambi, direttore del Centro di Medicina del Sonno all’Ospedale San Raffaele di Milano e docente di Psicologia generale all’Università Vita e Salute. Il riconoscimento gli è stato assegnato dal presidente Ebia, Frank Verschuere, dopo che la giuria ha scelto Ferini-Strambi nel ballottaggio finale con lo studioso olandese Johan Verbraecken.
Laureato alla Statale di Milano, Ferini Strambi ha dedicato l’intera sua carriera di medico e ricercatore ai disturbi del sonno e si è specializzato a Houston e poi a Stanford. È membro del comitato esecutivo e responsabile per Europa della World Association of Sleep Medicine. E’ fra l’altro past president della Società Italiana di Medicina del Sonno e direttore del Bollettino.

Ferini Strambi Luigi

Be Sociable, Share!

Due righe per Giovanna…

Ricevo dai colleghi della Neuropsichiatria Infantile di Sassari e volentieri pubblico.

…………………………….

Dopo una breve e improvvisa malattia, domenica ci ha lasciati la nostra collega Giovanna Tedde, collega dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile della AOU di Sassari.

È difficile raccontare in due parole com’era Giovanna, sempre allegra e sorridente, sempre disponibile per una mano di aiuto prima di correre ad assistere la madre invalida. Sempre pronta a scherzare, lei che non mancava mai di correre a fumare velocemente a metà mattina la sua sigaretta (ultimamente però cercava di smettere) perché altrimenti i bambini dovevano aspettare troppo. Capace di risponderti, quando la vedevi tutta trafelata correre in Neonatologia la mattina presto nonostante i tanti appuntamenti da smaltire “Eh, ma bisogna farlo!”.

Era una persona generosa e altruista, capace di sacrificare se stessa purché gli altri potessero stare bene, pronta lei a fare un passo indietro piuttosto che essere di ostacolo.

Giovanna lascia il marito e collega Sergio e tutti noi.

Non abbiamo perso solo una collega, ma un’amica e soprattutto una brava persona.

Giovanna

Be Sociable, Share!

Al via il Master Biennale di secondo livello di Epilessia

La Sezione di Clinica Neurologica dell’Università di Ferrara ha organizzato la quarta edizione del Master Biennale di secondo livello di Epilessia in collaborazione con le Università di Torino, Milano, Verona e Firenze, con l’Istituto Nazionale Neurologico IRCCS “Carlo Besta” di Milano e con l’International School of Neurology dell’International Venice University.
Direttore del master è il prof. Enrico Granieri coadiuvato dal prof. Giuliano Avanzini, primario emerito dell’Istituto Besta e epilettologo di chiara fama.
Il Master di Epilettologia è rivolto a 20-40 specialisti neurologi e neuropediatri infantili e a giovani specializzandi e dottorandi italiani con lo scopo di fornire strumenti utili per una gestione ottimale del paziente, attraverso corsi di lezione formale, lavori di gruppo e individuali, discussione di casi clinici, valutazioni clinica e diagnostica, scelta del trattamento più efficace, scambi di esperienze cliniche, partecipazione attiva e assidua a tirocinio pratico presso le sedi più qualificate di epilettologia del territorio nazionale, riconosciute dal comitato didattico coordinatore del Master stesso. Obiettivo finale è indirizzare alla specializzazione in epilettologia professionisti già inseriti nel mondo delle neuroscienze cliniche per garantire una gestione più completa e articolata del paziente epilettico sia in età infanto-adolescenziale che in età adulta.
Il corpo docente è costituito da 60 tra professori e tutors di riconosciuta competenza nel settore specialistico di epilettologia articolato nelle varie e specifiche competenze.

Per programmi e tutte le informazioni:
http://www.unife.it/formazione-postlaurea/master-perfezionamento-formazione/2014-15/master/epilettologia/epilettologia

ferrara

Be Sociable, Share!

Al San Matteo di Pavia donato un elettroencefalografo alla Rianimazione

Grazie alla generosità della famiglia di un paziente in cura da diversi anni presso la struttura, la Rianimazione 2 del San Matteo di Pavia ha ricevuto un elettroencefalografo di ultima generazione che consente il monitoraggio del cervello per 24 ore e l’invio dei dati in tempo reale per poter intervenire in tempo in caso di crisi epilettiche gravi.
«Volevamo dimostrare la nostra gratitudine: Giorgio Iotti, Mirko Belliato, la caposala Antonella Sacchi, tutti i medici e infermieri della Rianimazione 2 hanno fatto tanto umanamente e professionalmente per aiutare Luigi, perché potesse vivere, mi hanno insegnato tutto quello che so per poter aiutare Luigi a casa. E siamo talmente grati e affezionati che volevamo dimostrarlo», spiega Maria Teresa Cuneo, che col marito Franco ha organizzato una cena alla quale hanno partecipato una ventina tra imprenditori pavesi e singoli cittadini, per la raccolta dei soldi necessari all’acquisto dell’apparecchiatura che vale circa 12mila euro.

sanmatteopavia

Be Sociable, Share!

Aggiornamento in tema di Albi e Ordini

Riceviamo e diffondiamo le ultime novità in tema di Ordini e Albi Professionali ringraziando il Dr.Angelo Mastrillo per la comunicazione.

albi2015

Carissimi,
in risposta alle richieste di informazioni che mi arrivano e pensando di fare cosa utile e gradita, segnalo anche a voi le novità sull’argomento di Albi e Ordini.
La tematica è stata trattata sulla prima pagina del Sole 24 Ore Sanità di questa settimana, di cui allego l’articolo integrale su pagg. 1, 18 e 19, oltre all’evidenza sul sito della medesima testata: http://www.sanita.ilsole24ore.com/?refresh_ce
http://www.sanita.ilsole24ore.com/art/lavoro-e-professione/2015-04-02/esclusiva-professioni-sanitarie-quella-175420.php?uuid=Abz7a9bL
Nelle stesse pagine del servizio viene affontato anche l’argomento della Programmazione posti per l’AA 2015-16 per tutte le 22 Professioni Sanitarie.
http://www.sanita.ilsole24ore.com/art/lavoro-e-professione/2015-04-01/esclusiva-professioni-sanitarie-fabbisogno-123715.php?uuid=Ab00nKbL
Cari saluti
Angelo Mastrillo
Be Sociable, Share!
1 2 3 29